optimized for monitor resolution=1024x768 info@pangeacrossing.com
19 Ottobre 2017 - 18:33
NOVITA'
Marocco
Le città imperiali, l'Atlante, il deserto....

"Il Marocco è un susseguirsi di porte che si spalancano a mano a mano che si avanza. E non si può avanzare se non visitandolo assiduamente, e conservando in sé il desiderio dello stupore, la curiosità di conoscere e di assimilare." Quali parole possono penetrare più intensamente l'anima del Marocco se non queste di Tahar ben Jelloun, il più grande scrittore marocchino contemporaneo? Suggestivo, incantato, ricco di testimonianze di splendori passati, avvolto in ritmi di vita antichi, il Marocco offre al moderno viaggiatore una possibilità ormai difficile da trovare altrove: quella di sognare.

Il nome arabo del Marocco, Maghreb-el-Aqsa, significa Estremo Occidente in quanto il Marocco occupa la parte più occidentale del Nord Africa. Il Marocco confina a N con il Mar Mediterraneo, a O con l'Oceano Atlantico, a S con la Mauritania e a E con l'Algeria. Il litorale mediterraneo, lungo 450 km, è ricco di scogliere e baie mentre quello atlantico, lungo 1500 km, è in gran parte sabbioso e presenta la sola insenatura naturale rilevante di Agadir. Il Paese è caratterizzato da quattro grandi sistemi montuosi: il Rif, il Medio Atlante, l'Alto Atlante e l'Anti Atlante. Le montagne del Rif, verdi, tondeggianti e ricche d'acqua, corrono quasi parallele alla costa mediterranea e sono la prosecuzione africana della Sierra Nevada spagnola, con vette che arrivano fino ai 2456 m del Djebel Tiguin. A Taze il massiccio del Rif e quello del Medio Atlante, ricco di boschi e laghi, quasi si incontrano. Non lontano da Marrakech, il medio Atlante si unisce all'Alto Atlante , una catena di creste rossicce che spesso superano i 3000 m. Il rilievo dell'Alto Atlante a nord ha caratteristiche alpine mentre, scendendo a sud, si fa più brullo dato che la vegetazione tende a scomparire man mano che si avvicina al margine settentrionale del Sahara. L'Alto Atlante occupa la zona meridionale del Paese: a sud-ovest si esaurisce prima della costa atlantica mentre a sud-est digrada verso il deserto. A sud della valle del Draa si estende il Sahara, regione desertica prevalentemente sassosa ma con la presenza di dune sabbiose.


La nostra proposta, un itinerario "classico", racchiude un po' tutte le tipologie di territorio tipiche di questa terra, ma abbiamo in programma di proporre anche altri itinerari che scendono ancora più a sud (ex Sahara Spagnolo)



Regione di Taouz © Pangea Crossing 2007




---------------------------------------------------------------------------------


....Diario di Bordo....


---------------------------------------------------------------------------------





Cliccate QUI per leggere il diario di bordo "Pangea Crossing-Marocco 2008" (testo e foto di Pippo Ricotti) e gustatevi il Il Video
أ الموكب حتى المغرب على ابواب الصحراء
"Marocco una calvalcata fino alle porte del Sahara" qui di seguito (riprese di Sonia Biggiogero [Von Trotta], montaggio di Pippo Ricotti)



أ الموكب حتى المغرب على ابواب الصحراء

"Marocco una calvalcata fino alle porte del Sahara"
© Pangea Crossing 2008

---------------------------------------------------------------------------------



<Notizie sul Marocco>
<Foto Marocco>



Home | Chi Siamo | Paesi&Itinerari | Servizi | Partenze | ..in partenza.. | Prenotazioni&Regolamento | Cosa Portare | Tech | Cosa c'è da sapere... | Photo Gallery | Racconti di viaggio | Links | Contatti/e-mail | MAPPA del SITO

___________________________________________________________________________________
© Pangea Crossing since 2007. All Rights Reserved.
 

Torna alla categoria "offerte"
Sito Online di Euweb